IL SENSO DEI SENSI?

 

dott.ssa Anna Surace

20151104_105842

 I sensi ci mettono in comunicazione con il mondo esterno: tramite i sensi noi esploriamo, capiamo, interpretiamo e interiorizziamo il mondo in cui viviamo.

Continua a leggere

Annunci

GIOCHIAMO CON LA MUSICA

Il laboratorio ideato e condotto dalla dott.ssa Veronica Zaga ha visto come protagonisti i bambini tra gli 0 e i 3 anni.
Con la libera sperimentazione ed esplorazione dei materiali, i piccoli musicisti coinvolti nel laboratorio “Giochiamo con la musica” hanno suonato strumenti di ogni tipo.
I bambini hanno giocato, osservato e provato, trovando il loro modo preferito per scoprire il suono di ogni oggetto.

Di seguito ecco alcuni dei momenti più divertenti del laboratorio

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Come sempre, ringraziamo Federica della Parafarmacia di viale Giulio Cesare (viale Giulio Cesare 301, Novara) che ci ha ospitato nel suo negozio.

Ciao!! ho un blog su #wordpress e mi piacerebbe ampliare questo progetto…intanto provo a farmi conoscere dal maggior numero di persone possibile e, per questo, ho creato la pagina su #Googleplus , ho un profilo su #instagram e ho creato una pagina di #facebook 🙂 spero che veniate a dare un’occhiata alle #pagina e/o al #sito https://annasurace90.wordpress.com/ e siete calorosamente invitati a darmi #suggerimenti su come#modificare e #migliorare il tutto! commentando qui su facebook o direttamente sul sito #grazie !!

cropped-dscn3187.jpg

I BAMBINI E IL CIBO

IPAPPAl rapporto tra bambini e cibo è molto delicato: va al di là della nutrizione, della fame, della necessità di alimentarsi. Infatti, si tratta di un rapporto che ha dell’affettivo:  per i primi mesi di vita il piccolo riceve nutrimento direttamente dalla madre che lo allatta al seno o con il biberon in un dolce abbraccio e in questo momento oltre al bisogno primario si soddisfa il bisogno di affetto, calore, protezione e si rinforza il legame di attaccamento madre – bambino che perdurerà per tutta la vita di entrambi i soggetti.

Leggi questo e altri articoli anche su QUESTO BLOG

Continua a leggere

ATTACCAMENTO DEL NEONATO: CAREGIVER E STRANGE SITUATION

Immagine

L’esplorazione dell’ignoto mondo esterno può avvenire solo se il bambino sente di poter avere una base sicura a cui tornare in ogni momento e ogni volta ne senta il bisogno se, per esempio, si sente in un qualche modo minacciato o spaventato o semplicemente vuole condividere una scoperta e questo già a partire dalla nascita.

Continua a leggere

I BAMBINI ESPLORATORI DEL MONDO

Immagine

Se osserviamo i nostri bambini piccoli, alle prime prese con l’esplorazione del mondo, possiamo notare che tutto li incuriosisce: guardano, osservano, tastano e, persino, “assaggiano” tutto (cosa che può far piacere alle mamme e ai papà se si tratta di pappa, oppure può far preoccupare se si tratta di ciò che il piccolo trova a terra!)

In pratica, il bambino esplora con tutto il suo corpo. Continua a leggere