L’IMPORTANZA DELL’OGGETTO NELLA DIDATTICA

dott.ssa Anna Surace

Comenio (1592-1670) fu tra i primi a porsi, nella sua Didactica Magna, il problema di quali strategie didattiche ed educative rispondano meglio alle esigenze del bambino e favoriscano lo sviluppo di capacità e di competenze. Egli giudica l’insegnamento trasmissivo e verbalistico completamente inutile, da lui stesso definito gusci senza gherigli e contro di esso si scaglia dichiarando che non vi è niente al mondo che un uomo dotato di senso e ragione non comprenda[1] e, perciò, l’insegnamento, per essere veramente utile, deve assumere come riferimento l’esperienza diretta (attraverso l’uso dei sensi) degli allievi con le cose. Continua a leggere

Annunci

Ciao!! ho un blog su #wordpress e mi piacerebbe ampliare questo progetto…intanto provo a farmi conoscere dal maggior numero di persone possibile e, per questo, ho creato la pagina su #Googleplus , ho un profilo su #instagram e ho creato una pagina di #facebook 🙂 spero che veniate a dare un’occhiata alle #pagina e/o al #sito https://annasurace90.wordpress.com/ e siete calorosamente invitati a darmi #suggerimenti su come#modificare e #migliorare il tutto! commentando qui su facebook o direttamente sul sito #grazie !!

cropped-dscn3187.jpg

TRA ESTETICA E DADA

220px-RroseSelavy

Guardare il mondo con occhi diversi non è per nulla cosa semplice, poiché tutti noi siamo immersi nel flusso della quotidianità in cui entriamo in contatto con gli oggetti solo in funzione del loro uso, osserviamo quanto ci circonda rapidamente e senza interrogarlo, non avendo mai il tempo per farlo e, forse, nemmeno la voglia. Continua a leggere

I BAMBINI ESPLORATORI DEL MONDO

Immagine

Se osserviamo i nostri bambini piccoli, alle prime prese con l’esplorazione del mondo, possiamo notare che tutto li incuriosisce: guardano, osservano, tastano e, persino, “assaggiano” tutto (cosa che può far piacere alle mamme e ai papà se si tratta di pappa, oppure può far preoccupare se si tratta di ciò che il piccolo trova a terra!)

In pratica, il bambino esplora con tutto il suo corpo. Continua a leggere